I cookie ci aiutano a migliorare i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accettate il nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di più.

Protezione da sovratensione FAQ

Cosa si intende per copertura assicurativa del programma di protezione degli apparecchi?

Il Fornitore si assume i costi per la riparazione ovvero la sostituzione di tutti gli apparecchi che hanno subito un danno da sovratensione, semprechè non siano stati superati i valori limite indicati sulla confezione e che i danni non siano stati causati da fattori meccanici. La copertura assicurativa per danni a persone e cose nell'ambito della nostra responsabilità civile sul prodotto ammonta fino a 5 milioni di euro.

Come funziona la protezione da fulmini?

Funziona mediante impiego di elementi di protezione come p.e. varistori e scaricatori di gas, i quali provvedono in frazioni di secondo, a scaricare nel terreno le pericolose sovratensioni di modo che queste non raggiungano gli apparecchi protetti.

Come funziona la protezione nei cavi di passaggio di TV e telefono ovvero nel trasferimento di dati?

Come già spiegato sopra per la protezione da fulmini, utilizzando però elementi di protezione indicati all'evato tasso di dati.

Come sono date le nostre scatole RJ-45 di protezione contro la sovraccarica?

I nostri apparecchi di protezione contro la sovraccarica con scatole RJ45 sono adatti per ISDN e DSL ed evidenziano la seguente dotazione Pin: Coppia di vene 1 / 2 -> non collegata Coppia di vene 3 / 6 -> protetta (ISDN S0) Coppia di vene 4 / 5 -> protetta (ISDN S0 o DSL) Coppia di vene 7 / 8 -> non collegata Gli apparecchi di protezione contro la sovraccarica non sono adatti per collegamenti Ethernet.

Qual'è la funzione del fusibile per correnti deboli 10A delle prese multiple Premium-Line?

La protezione del filtro EMI incorporato.

In che modo si utilizza la nostra protezione contro la sovraccarica per ISDN?

Per proteggere il Suo condotto ISDN da sovraccariche, si possono usare i nostri apparecchi di protezione contro la sovraccarica dotati di scatole RJ-45. L’apparecchio di protezione viene poi posizionato tra l’NTBA e l’apparecchio finale ISDN. I cavi di collegamento devono aver collegato almeno i quattro Pin intermedi della presa RJ-45.

In che modo si utilizza la nostra protezione contro la sovraccarica per DSL?

Per proteggere il Suo condotto DSL da sovraccariche, si possono usare i nostri apparecchi di protezione contro la sovraccarica dotati di scatole RJ-45. L’apparecchio di protezione viene poi posizionato tra lo splitter DSL e il modem/router DSL. I cavi di collegamento devono aver collegato almeno i due Pin intermedi della presa RJ-45.

Tutti i fornitori DSL e di modem/router DSL sono adatti alla nostra protezione contro la sovraccarica?

In generale la nostra protezione contro la sovraccarica può essere utilizzata su tutti i collegamenti DSL. Nel frattempo comunque ci sono talmente tanti fornitori DSL e di modem/router DSL diversi sul mercato che purtroppo non possiamo conoscere tutte le varianti. Alcuni fornitori mettono a disposizione apparecchi speciali che uniscono diverse funzioni in un solo involucro (ad es. splitter, impianto telefonico, modem DSL, router). Queste possono essere dotate di collegamenti presa specifici del produttore eventualmente incompatibili con il nostro collegamento RJ-45. Determinati problemi si possono risolvere con degli adattatori. Questo aspetto lo deve comunque chiarire un esperto in loco.

Le prese di corrente multiple con protezione contro i fulmini funzionano anche dopo una scarica di sovratensione?

Si, se i valori limite indicati non sono stati superati.

Quali limitazioni ci sono per la protezione contro la sovraccarica per condotti DSL?

Visto che i segnali DSL sono molto sensibili, in alcuni casi con lo smorzamento aggiuntivo del segnale dell’apparecchio di protezione contro la sovraccarica si possono avere delle limitazioni del collegamento DSL (ad es. velocità di trasmissione ridotta o interruzioni del collegamento). Se il problema si presenta o meno, dipende dalla qualità del segnale DSL nel Suo collegamento. Questo a sua volta dipende dalla distanza del Suo collegamento dalla stazione di intermediazione, dalla sezione del condotto utilizzata ed eventualmente dai valori di interferenza. Purtroppo non si può dire concretamente se la protezione contro la sovraccarica può essere utilizzata senza problemi nel Suo caso applicato. In generale comunque i collegamenti DSL con una quota di trasmissione elevata a causa delle frequenze più elevate che si impiegano sono particolarmente sensibili e dunque problematici.

Qual'è la differenza nella potenza protettiva tra 4500A / 10000A / 30000A ecc. nella protezione da fulmini?

Le indicazioni in Ampere sono i valori limite degli impulsi di corrente che possono venire assorbiti di volta in volta dai nostri elementi di protezione, senza che gli stessi vengano distrutti immediatamente. Impulsi di corrente superiori a questi valori limite possono causare la distruzione degli elementi di protezione e degli apparecchi a loro collegati. Questo succede per esempio quando un fulmine colpisce direttamente la casa. In questo caso vengono liberati impulsi di corrente di alcune centinaia di Ampere.